Artisti

Giulia Barbara Pagani – “Alice in Bodyland”

today16 Giugno 2024 4

Sfondo
share close

Un viaggio emozionante verso l’auto accettazione arriva con un nuovo remix “Alice in Bodyland” di Giulia Barbara Pagani, eclettica cantautrice e cantante, remixato dal talentuoso compositore Michael Clark. Pubblicato attraverso Visory Records, il brano è disponibile su tutte le piattaforme di streaming.

In questa traccia, Giulia Barbara Pagani esplora il tema dell’auto accettazione e dell’amore per se stessi, trasportandoci nel suo mondo interiore con parole toccanti e profonde. Il remix di Michael Clark aggiunge un tocco di house UK con influenze garage, creando un’atmosfera musicale coinvolgente e moderna.

Nel testo di “Alice in Bodyland”, Giulia canta di sentirsi leggera quando le ombre scompaiono e di imparare ad amare il proprio corpo. Descrive anche la lotta con i momenti bui, quando la luce si spegne e ci si sente sbagliati, ma esorta a non arrendersi e a imparare ad amarsi di più.

“Alice in Bodyland” invita gli ascoltatori a riconoscere il proprio valore e a celebrare la bellezza in tutte le sue forme, contrastando gli standard irrealistici imposti dalla società.

Giulia Barbara Pagani racconta la sua personale lotta con l’accettazione del corpo, sperando di ispirare altri a trovare la forza di amarsi così come sono. “Il vero amore per sé stessi e l’accettazione provengono dall’interno, non dalla validazione esterna,” dice Giulia.

In un’intervista, Giulia ha condiviso: “Il mio percorso con l’immagine corporea è stato una montagna russa. Dopo anni di diete e insicurezze, ho imparato ad apprezzare il mio corpo.

Oggi posso dire che amo me stessa, con tutti i miei difetti.”

Unisciti a Giulia Barbara Pagani e Michael Clark in questo viaggio musicale straordinario, disponibile ora su tutte le piattaforme di streaming.

Giulia Barbara Pagani, classe 94, è cresciuta nella provincia milanese, precisamente a Trezzo sull’Adda e sin da bambina si appassiona alla musica, più in particolare al canto. Nel 2017, si laurea in Comunicazione Interculturale. Prosegue gli studi iscrivendosi alla magistrale di Scienze della musica e dello spettacolo. Attraverso il progetto Erasmus, viene selezionata per frequentare il primo anno di Musicologia presso la prestigiosa Università Sorbona di Parigi, città che l’ha accolta e nella

quale vive tutt’ora. Si laurea poi ad una seconda magistrale, Industrie Culturali franco-italiane, sempre all’Università Sorbona. Da anni si dedica alla scrittura di brani originali, due dei quali hanno raggiunto la semifinale del Tour Music Fest – The European Music Contest nella categoria autori, dove hanno ottenuto un’ottima valutazione da Francesco Gazzé. Nel giugno 2017 partecipa a un masterclass di Sound Design tenuto da Marco Castoldi, in arte Morgan, coadiuvato da Raffaele Stefani. Nonostante col canto si ritrovi ad interpretare brani prevalentemente pop e R’n’b, si ritrova

spesso a scrivere testi pensati in chiave rap. Su questa linea, nel 2020, inizia a dedicarsi alla produzione e alla pubblicazione di brani originali in chiave urban pop.

Intraprendi lo straordinario viaggio musicale di Giulia Barbara Pagani, una fusione di culture e lingue. Dall’Italia a Parigi, il suo percorso è stato segnato da sfide, conferendo ai suoi successi una profondità eccezionale. La sua passione per il canto è sbocciata precocemente, spingendola

attraverso gli studi accademici in Comunicazione Interculturale e Musica. Un progetto Erasmus cruciale l’ha portata a Parigi, dove l’essenza musicale della città si è infiltrata nelle sue composizioni. La poliglotta abilità di GBP la fa muovere tra italiano, francese, inglese e spagnolo, abbattendo barriere linguistiche. La fusione di generi pop e narrazione crea un’esperienza

avvincente che va oltre il suono. La sua arte incorpora le radici italiane, le ispirazioni europee e una passione incrollabile, collegando culture e generi. Il percorso di GBP riflette un’artista che esplora senza paura l’ignoto, trasformando le sfide in arte. Nella sua musica, ogni nota porta il peso della

dedizione, della perseveranza e di una creatività illimitata. Mentre ti immergi nella sua fusione melodica multilingue, ricorda la storia dietro ogni nota armoniosa, una testimonianza di un’artista che trasforma la sfida in bellezza, ispirandoci tutti.

 

Spotify 

SoundCloud

Instagram

Facebook

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%