Artisti

Michael Zuzek – “Graystone”

today12 Giugno 2024 5

Sfondo
share close

Rinomato per la sua profonda abilità musicale e le sue melodie sincere, Michael Zuzek è entusiasta di annunciare l’uscita del suo nuovo singolo, “Graystone”, disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming dal 21 giugno. Questa traccia promette di essere un’aggiunta accattivante al genere pop-rock, fondendo influenze nostalgiche con un suono fresco e tonificante.  La traccia è tratta dal suo prossimo album in uscita nel 2024, “Everest”.

“Graystone” di Michael Zuzek non è solo una canzone; è un viaggio nel tempo, che incapsula l’essenza degli anni ’60 e ’70 infondendola con una vivacità contemporanea. Zuzek, originario della città musicalmente ricca di Toronto, trae ispirazione da artisti leggendari come Burton Cummings dei The Guess Who, il cui frontman dinamico e le melodie senza tempo hanno profondamente influenzato il suo suono. Il suo nuovo singolo riecheggia anche il fascino sincopato del pianoforte ragtime, che ricorda la musica trasformativa degli anni ’50 e ’60.

Zuzek dice: “Nel febbraio 2022, mentre suonavo il piano per il mio amico Scott, mi sono imbattuto nel riff principale di ‘Graystone’ e nel giro di un paio di giorni ho completato la progressione di accordi e il testo. La canzone, che prende il nome dalla strada della mia infanzia, riflette sui miei ricordi nostalgici e agrodolci della mia crescita e di una relazione passata finita davanti a casa mia. Traendo ispirazione dai brani nostalgici dei Beatles e dalle melodie degli archi minimali ma di grande impatto di Lou Reed, ho realizzato “Graystone” come un pezzo semplice ma evocativo, incorporando parti di archi invertite per creare un’atmosfera psichedelica che ricorda “Strawberry Fields”.

Appassionato ammiratore dei Beatles, Zuzek aspira a incanalare l’impatto rivoluzionario della band sulla musica e sulla voce nel suo lavoro. Anche le melodie inquietanti di The Zombies e gli innovativi suoni d’organo di Garth Hudson dei The Band sono influenze fondamentali che modellano il panorama sonoro di “Graystone”.

L’affinità di Michael Zuzek per la musica è iniziata nei suoi primi anni, con un profondo legame con il pianoforte che si è formato a soli cinque anni.

Questo inizio precoce ha portato ad una dedizione permanente alla padronanza della tastiera e all’esplorazione delle sue possibilità emotive. Il suo talento non si limita solo al regno della performance, ma si estende anche alla composizione e alla produzione. Il lavoro notevole di Zuzek include la composizione della colonna sonora per il film “Ulisse”, dove ha trasformato magistralmente le narrazioni cinematografiche in esperienze uditive.

Michael Zuzek è un musicista e compositore con sede a Toronto noto per le sue melodie evocative e le sue performance potenti. Con una carriera che dura da oltre due decenni, Zuzek ha avuto un impatto significativo sulla scena musicale, fondendo la formazione pianistica classica con la passione per il pop-rock e i paesaggi sonori cinematografici. La sua capacità unica di connettersi con il pubblico attraverso la sua musica gli è valsa un seguito devoto e il plauso della critica.

 

http://michaelzuzek.com/

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%