Artisti

Aurevoir Sòfia – “Comunque Lo Stesso”

today31 Maggio 2024 6

Sfondo
share close

Il viaggio musicale degli Aurevoir Sòfia continua con il lancio del loro nuovo singolo e video intitolato “Comunque Lo Stesso”. Dopo l’ottimo feedback ricevuto dai precedenti singoli “Cadillac II” e “Anything”, che hanno segnato l’inizio della collaborazione della band con Kick And Snare Productions, Aurevoir Sòfia presentano ora un brano che si distingue per la sua profonda introspezione e la sua onestà emotiva.

“Comunque Lo Stesso” è un’immersione nelle sfumature dell’animo umano, ispirato da una storia di amore e dolore vissuta da uno dei componenti della band. Il brano traccia il percorso di una relazione che è giunta al termine, esplorando il peso dell’ansia e del pessimismo durante momenti di fragilità. Il protagonista condivide la sua esperienza personale, descrivendo la fine di una relazione e l’urgenza di riconoscere la propria dignità e auto-compassione nonostante il dolore.

Luca, autore del testo, si è immedesimato nella vicenda dell’amico e racconta:
“Nel ritornello dico ‘Sarebbe stato comunque lo stesso’ per ricordarsi di non colpevolizzarsi, di non ascoltare le voci nella testa che dicono “è stata tutta colpa tua””, spiega Luca. “Nella strofa in inglese si susseguono frasi di una persona distrutta, che poi esplode nel ritornello per zittire tutte quelle voci, per dire che non possiamo avere controllo su tutto. Ed è giusto così.”
Dopo la buona risposta ai loro singoli precedenti e alle attività live e la crescente attenzione attorno alla loro musica, gli Aurevoir Sòfia continuano a dimostrare la loro abilità nel creare brani che vanno oltre i confini del semplice intrattenimento, offrendo agli ascoltatori un’opportunità di connessione e di riflessione autentica.

Il progetto Aurevoir Sòfia nasce a Cinisello Balsamo, nelle sale prova all’ombra di una Milano pre-pandemica. Il suono si identifica presto nel punk rock inglese più moderno ed energico, ispirato da Frank Carter e Idles e dalle melodie di Turnstile e Comeback Kid.

Il loro primo album, uscito il 25 settembre 2020 per Professional Punkers, si intitola Wither e si compone di 9 tracce totalmente in inglese. Il disco combatte la malinconia attraverso due azioni tanto semplici quanto catartiche – gridare e ballare –, rifiutando la narrativa in cui bisogna essere sempre forti e indistruttibili.

Nel frattempo, tra gli altri concerti, si esibiscono al Low-L Fest e prendono parte alle serate di Emo Sucks ed Emo Night, aprendo gli show di artisti italiani (Melody Fall, Cabrera) e internazionali (Good Riddance, Dave Hause). Ad aprile partecipano al Cini Music Festival in apertura a Vegas Jones.Il quintetto torna sulle scene a gennaio 2024 con un sound diverso, più definito e personale ma che mantiene la stessa energia, sperimentando con testi in italiano, inglese e francese.

 

Facebook

Instagram

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%