Artisti

Stefano Attuario – “Arcobaleni in bianco e nero”

today11 Maggio 2024 4

Sfondo
share close

Stefano Attuario torna con il suo stile rock e graffiante con il nuovo singolo “Arcobaleni in bianco e nero”.

Il brano parla delle riflessioni dell’artista sulla vita e le convenzioni sociali di cui spesso si diventa prigionieri. L’unica soluzione sembra essere aggrapparsi a “cortesi bugie”. Questa condizione di alienazione rende impassibili perfino davanti ad arcobaleni in bianco e nero.

Il climax del brano diventa sempre più intenso fino a quando l’artista invita a fingere di “saper godere”.

Il testo del brano e le sue sonorità struggenti rendono l’esperienza di ascolto un incredibile viaggio attraverso l’animo umano e le sue diverse riflessioni. Dalla chitarra sofferente escono note di incredibile forza e potenza che si uniscono a parole di cruda verità.

Da sempre appassionato di musica, Stefano Attuario, ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta, sviluppando nel tempo una profonda connessione con il mondo della musica e delle arti.

La sua passione per la lettura, soprattutto di libri biografici legati a figure musicali, ha contribuito a plasmare la sua sensibilità artistica, con particolare ispirazione da autori come Charles Bukowski. La lettura costante di biografie e romanzi ha alimentato il suo percorso creativo di scrittura, portandolo a pubblicare due romanzi, “Beautiful Day” e “Leggero il peso dell’amore”. La sua vena poetica lo ha anche condotto a partecipare e vincere concorsi dedicati alla poesia, come nel caso di “Morte Amica”, una poesia dedicata a David Bowie pochi giorni dopo la sua scomparsa.

Oltre alla sua attività letteraria, Stefano Attuario ha avuto esperienze significative nel campo musicale, collaborando con altri artisti e ottenendo apprezzamenti in eventi e palcoscenici di rilievo. La sua presenza nel mondo della radio si è concretizzata con la conduzione del programma “BlackOut” su GBJ International, una web radio.

A giugno 2023, Stefano Attuario ha inaugurato la sua carriera da solista con il singolo “Un Demone La Mia Morale”, il cui impatto è stato notevole, anche grazie alla copertina tratta da un quadro del pittore Fabio Pigato, conosciuto come “Red Eyed Panda”. Nel settembre dello stesso anno, è uscito “Liberi Respiri”, scritto in collaborazione con Ray Heffernan. Entrambi i singoli sono stati accompagnati da videoclip, con la regia affidata al poliedrico artista Lory Muratti.

Stefano Attuario continua a esplorare il suo universo creativo, con la musica e la scrittura che si intrecciano per offrire al pubblico un’esperienza artistica unica e coinvolgente, in linea con il suo  primo album “Nemesi” uscito a febbraio 2024.

 

Instagram

Facebook

YouTube

Twitter

 

https://frontl.ink/qbwndb5

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%