Notizie Assisi

Assisi estate 2024: da maggio a ottobre oltre 200 eventi in programma

today6 Aprile 2024 17 1 5

Sfondo
share close

 

 

  Presentato nella Sala della Conciliazione il calendario

promosso dal Comune

in sinergia con realtà associative e culturali

 

ASSISI ESTATE 2024:

DA MAGGIO A OTTOBRE

OLTRE 200 EVENTI IN PROGRAMMA

 

 Musica, arte, cultura, natura, aggregazione e valorizzazione del territorio

 

Oltre 200 eventi in programma per la lunga estate ad Assisi. Un cartellone ricchissimo, tra concerti, spettacoli, festival, arte, cultura, natura, aggregazione sociale, valorizzazione degli spazi della città e delle risorse territorio, che prevede iniziative da maggio a ottobre, con tante novità e conferme di successo.

Il programma, promosso dal Comune di Assisi in collaborazione con diverse realtà associative e culturali, è stato presentato stamani nella Sala della Conciliazione, presenti il sindaco Stefania Proietti, gli assessori alla cultura e al turismo Veronica Cavallucci e Fabrizio Leggio, rappresentanti dei soggetti coinvolti.

Si tratta di un progetto ampio e articolato, teso a proporre un’offerta variegata e di qualità, destinata a un pubblico trasversale di cittadini e visitatori.

Il cartellone è in continuo aggiornamento, di giorno in giorno si arricchirà di nuove proposte e iniziative che saranno inserite nei siti ufficiali www.assisiestate.it e www.visitassisi.it e il costo dell’intera operazione si aggira sui 270 mila euro.

Si parte a maggio con la straordinaria festa del Calendimaggio, dall’8 all’11.

Tra le grandi conferme c’è Suoni Controvento, che proporrà due grandi concerti alla Rocca Maggiore: il 1° agosto Cristiano De Andrè e il 3 Mr Rain, noto cantautore.

Si rinnova la collaborazione anche con Riverock festival, che proporrà sempre davanti alla Rocca Maggiore diversi concerti in quattro giorni (dal 25 al 28 luglio).

Sempre la Rocca Maggiore, precisamente nel Giardino degli Incanti, sarà organizzata una kermesse cinematografica con film di un certo spessore e tra agosto e settembre sono previsti 3 spettacoli ad opera di Franco Ricordi dal titolo “San Francesco e la Commedia di Dante. 2024, ottavo centenario dell’Alter Christus”.

E ancora Cambio Festival, evento musicale dedicato alla World Music, con artisti di alto profilo e di rilievo internazionale che si esibiranno tra giugno e luglio.

Dal 22 al 28 luglio, il “Simposio del legno”: scultori di caratura internazionale nella lavorazione del legno, daranno vita a opere d’arte nelle piazze e nei vicoli della città, partendo da una radice d’ulivo.

L’Accademia Properziana del Subasio sarà invece protagonista con convegni internazionali su Properzio e sul tema della maiolica nel Rinascimento.

Singolari performance con molteplici linguaggi artistici, laboratori e spettacoli originali, in luoghi inediti della città, daranno invece vita al progetto Ogni angolo, ogni pietra, ideato dall’associazione culturale “Gli Instabili” e previsto tra i mesi di giugno e luglio. Torna a settembre anche Birba chi Legge: festa delle storie per bambini e ragazzi, con corsi di formazione, spettacoli di narrazione, letture itineranti, presentazione di libri, laboratori creativi.

Tornano anche i Concerti dell’anima all’alba e al tramonto in luoghi molto suggestivi come il sagrato della Basilica di San Francesco (alba del 21 giugno) e della chiesa di San Damiano (tramonto del 23 giugno), a cura della Fondazione Internazionale Assisi.

 

Confermato anche Hike and Fly, camminata e volo in parapendio nello scenario del Parco del Subasio, con partenza da Piazza del Comune il 18 maggio.

Spazio anche alla Biblioteca comunale che già a maggio, mese dei libri, proporrà un ampio programma di eventi sul territorio per sottolineare il valore sociale della lettura, come elemento chiave di crescita personale, culturale e civile.

 

Dal 6 luglio al 6 settembre torna il festival Note di Assisi, un cartellone di appuntamenti musicali e non solo, con protagonisti artisti del territorio, che si esibiranno nel cuore della città e a santa Maria degli Angeli, proponendo stili e generi diversi, con eventi tutti fine settimana fra luglio e agosto.

A giugno Incanto sulle Vie di Francesco: esibizioni canore nei luoghi più significativi di Assisi.

Il Parco del Monte Subasio ospiterà da giugno a settembre un’iniziativa denominata “Alla scoperta del Monte Subasio”, con 30 escursioni gratuite per grandi e piccini, mentre il 13 e 14 luglio, Ascesa al monte: una particolare e suggestiva esperienza sensoriale, ludica e ricreativa, con escursioni a tema verso attrattori monumentali sparsi nell’area verde, unite a melodie strumentali e canore a cura dell’Associazione “Micrologus”.

 

Dal 15 al 20 agosto, ci sarà la seconda edizione De MusicAssisi, un festival di musica medievale con direzione artistica dell’Accademia d’arti antiche Resonars, con gruppi di fama internazionale, conferenze, guide storico artistiche e tanto altro, all’interno del centro storico.

 

In agosto si terranno anche Note d’Inchiostro, rassegna di concerti all’aperto, sul sagrato della Basilica di San Francesco e a settembre Umbria Green Festival, manifestazione a impatto zero dove la natura fa spettacolo.

 

Settembre si apre con la Cavalcata di Satriano, una delle manifestazioni caratteristiche del Monte Subasio, con cavalieri in costume d’epoca che il 1° ripercorrono a cavallo le tappe dell’ultimo viaggio di San Francesco, ormai morente, da Nocera Umbra verso Assisi, sua città natale.

 

Spazio anche allo sport il 7 settembre con la Marcia delle Otto Porte, evento podistico in notturna con circa 400 atleti che attraverserà le otto porte storiche della città. Ad ottobre Proscenium, il festival della canzone d’autore e dal 17 al 20 ottobre l’undicesima edizione di Pax Mundi, i concerti organizzati dalle Famiglie francescane anticipati da eventi musicali anche nei mesi di aprile, maggio e giugno. Sempre a settembre torna il Cortile di Francesco, organizzato dal Sacro Convento, nei giorni 8, 12, 13, 14 e 17, sul tema “CorporalMente”.

 

Accanto a tutto questo, la lunga estate assisana sarà scandita anche dai tradizionali palii  (Palio del Cupolone dal 14 al 23 giugno a Santa Maria degli Angeli e Palio di San Rufino dal 17 al 25 agosto in centro storico) e da tante festività religiose, che coinvolgono l’intera comunità, come la Festa del Voto il 22 giugno, il Perdono di Assisi il primo e il 2 agosto, la festa di Santa Chiara l’11 agosto e quella del patrono San Rufino il 12 agosto, nonché le grandi e attese celebrazioni francescane previste il 3 e 4 ottobre, in onore di San Francesco.

Il sindaco Proietti ha sottolineato il “grande sforzo di programmare e coordinare l’incommensurabile ricchezza culturale che si produce, di mettere insieme e a frutto le eccellenze del nostro territorio”.

“Oggi presentiamo, con larghissimo anticipo, il cartellone degli eventi – ha aggiunto il sindaco – che riguarda l’intera stagione estiva, eventi che sono in sintonia con gli appuntamenti legati all’ottavo centenario delle celebrazioni francescane, sono in corso e sono già stati stipulati patti d’amicizia con i luoghi francescani come Greccio e quest’anno Chiusi La Verna per promuovere i valori universali della pace, del dialogo e della fraternità

E’ questo il filo rosso che, rappresentando un unicum, unisce in questo calendario l’attività del Comune e le associazioni del nostro territorio. Da non dimenticare poi gli eventi internazionali come il 10 maggio la tappa a cronometro del Giro d’Italia e il 14 ottobre l’apertura del G7 per l’inclusione e la disabilità”.

L’assessore alla cultura Cavallucci ha spiegato che “il calendario della stagione estiva nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di confermare i momenti e le proposte già collaudati nelle scorse estati e nello stesso tempo accogliere le novità e sperimentare le ultime tendenze. E’ un programma che ci riempie di orgoglio e testimonia la sinergia e la collaborazione con il tessuto associativo della città ed è così ricco che mostra le varie anime della città, con attenzione alla cultura, alla musica, all’ambiente, ai giovani, ai più piccoli, ai residenti, ai turisti”.

L’assessore al turismo Leggio ha sottolineato che si tratta di “un cartellone della città e per la città, coordinato dal Comune, e il fatto di presentarlo oggi, con così tanto anticipo, ci ha permesso di pianificare per tempo tutte le proposte culturali e turistiche. Ora si tratta di rafforzare la promozione e lo faremo anche con una campagna internazionale firmata da Armando Testa”.

Scritto da: Carlo

Rate it
0%