Artisti

Edoardo Chiesa – “Se Tutto Quello che è Considerato Inutile Sparisse all’Improvviso”

today22 Marzo 2024 5

Sfondo
share close

“Se Tutto Quello che è Considerato Inutile Sparisse all’Improvviso” è il nuovo singolo di Edoardo Chiesa.

Ciò che ha fatto nascere questa canzone non è nient’altro che una domanda.

Un giorno, imbracciando la chitarra sul divano di casa mi sono chiesto: “Se tutto quello che è considerato inutile sparisse un giorno all’improvviso?”

Ed ecco che su un giro di quattro semplici accordi ho iniziato ad immaginare vari possibili scenari.

Se sparisse la musica … si riuscirebbe a ballare lo stesso?

Se sparissero i tragitti … l’arrivare, avrebbe la stessa importanza?

Se sparisse la paura … avrebbe lo stesso sapore combattere?

Sicuramente non mi sono riuscito a dare tutte le risposte che cercavo, ma una cosa di certo l’ho capita: che senza la potenza di alcune canzoni, non sarebbero possibili le rivoluzioni, anche quelle più piccole.

Edoardo Chiesa è nato a Genova nel 1985 e da quando ha dieci anni studia chitarra prima classica e poi moderna. Nel frattempo, approfondisce il linguaggio del rock, del blues e del jazz con il maestro Marco Cravero. Frequenta anche seminari e masterclass di perfezionamento con Robben Ford ed Enrico Rava.

Nel 2006 è finalista del concorso “Un anno a Londra con GuitarX” indetto dalla rivista Chitarre.

Dal 2011 al 2018 insegna chitarra moderna.

Nel 2008 è cofondatore e ad oggi ex membro del progetto Madame Blague con cui incide un disco di canzoni inedite in inglese dal titolo “Pit a Pat” che esce nella primavera del 2013 per Dreamingorilla Records.

La sua passione per la musica cantautorale e per i racconti di ogni genere lo portano piano piano a spostare il suo interesse musicale verso il songwriting.

Nasce così il suo primo disco da cantautore “Canzoni sull’alternativa”, uscito a marzo 2015 per L’Alienogatto / Dreamingorilla Records.

La promozione del disco lo porta in tour per tutta Italia in circa 100 date (Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Lazio, Marche, Emilia), ad aprire concerti di artisti come Francesco Tricarico, Ettore Giuradei, Egle Sommacal (Massimo Volume), Bandabardò ma anche a partecipare ai due appuntamenti del festival Collisioni (a San Daniele del Friuli e a Barolo) e all’evento Repubblica Next di Genova.

Vince il contest “Su la testa” 2015.

Canzoni sull’alternativa è stato selezionato tra le migliori 50 opere prime in gara per il premio Tenco 2015.

Nel 2016 è finalista del concorso “New sound of acoustic Music” dell’acoustic guitar meeting di Cremona e nell’estate 2017 partecipa per il terzo anno consecutivo al “Collisioni Festival” di Barolo e partecipa all’Imperia Unplugged Festival condividendo il palco con Ermal Meta.

Nel 2018 esce il suo secondo disco “Le nuvole si spostano comunque” (L’alienogatto / Molecole produzioni), la cui promozione lo porta in tour per il nord Italia e ad aprire concerti di artisti come Neri Marcorè, Erica Mou, Alessandro Fiori, Sick Tamburo.

Nel 2019 pubblica il singolo “Un’altra vita 2.0” (L’alienogatto).

Nell’estate 2023 è finalista, con brani inediti, dei concorsi nazionali “L’artista che non c’era”, “Botteghe d’autore”, “Premio Bindi” e “Lavagna Busking contest”.

Nella stessa estate vince nell’ambito del “Premio Bindi” la targa “Giorgio Calabrese” come migliore autore dell’edizione 2023.

Nell’autunno dello stesso anno, è tra i premiati dalla Fondazione Estro Musicale per l’edizione 2023. Grazie a questo premio vince la possibilità di produrre e di promuovere il singolo “Se tutto quello che è considerato inutile sparisse all’improvviso”.

Il suo terzo disco, “A quello che vedo non credo per niente”, uscirà in formato fisico e su tutte le piattaforme di streaming il 12 aprile 2024, e conterrà 8 canzoni inedite.

 

Instagram

Facebook

Spotify

Youtube

Sito

Scritto da: Matteo

Rate it
0%