Artisti Emergenti

Brendan McMahon – “The Devil’s Nails”

today12 Febbraio 2024 12

Sfondo
share close

“The Devil’s Nails” è il nuovo singolo di Brendan McMahon.

Cresciuto nella piccola città di Kapunda vicino alla Barossa Valley nel South Australia, Brendan McMahon ha scoperto il suo amore per la musica alla tenera età di 15 anni essere “sbalordito e sbalordito” vedendo Jimi Hendrix suonare in televisione; stupito dal suoni che Jimi poteva estrarre da una chitarra e affascinato da quelli dell’iconico artista spettacolo. Prendendo in prestito denaro da sua madre si comprò subito una chitarra da 60 dollari e un amplificatore da un amico.

Inizialmente voleva essere una superstar del glam-rock negli anni ’80 e ’90 (pensa a Van Halen, Kiss, Def Leppard), McMahon in seguito passò alla narrazione brani guidati da cantautori come Paul Kelly, Harry Manx, Richard Thompson e Garth Brooks, artisti che continuano a ispirarlo oggi.

Trascorre la sua tarda adolescenza e i primi vent’anni come cantante / chitarrista solista nel rock cover band che suonavano in tutta Adelaide e nel paese di Victoria, McMahon ha affinato la sua abilità nel modo più duro, di fronte al pubblico esigente dei pub e dei club australiani. Nel 1998, e ora morso sia dalla passione per la scrittura delle canzoni che per quella della performance, McMaho ha pubblicato un EP di 7 tracce chiamato “Picture This” con la sua band The Cunning Acrobazie. “Le canzoni, per lo più pop rock, ora sembrano troppo disordinate e poco interessanti rispetto alla musica che scrivo oggi, ma mi piace comunque ascoltarla una volta ogni tanto mentre riportano alla mente grandi ricordi.

Nel 2015 e nel 2016, Brendan ha pubblicato gli album solisti “Falling To Earth” e “Marker 7-58” sotto il soprannome di Satellite Gods, e così facendo lo è stato abbastanza fortunato da collaborare e lavorare con alcuni rinomati australiani musicisti tra cui Peter Maslen (Boom Crash Opera), Jason Vorherr (Darryl Braithwaite), Bob Spencer (Gli Angeli), Simon Hosford (Vanessa Amorosi) e Wilbur Wilde (Vecchio 55).

Brendan spiega “Ho incontrato questi favolosi musicisti attraverso lo studio di registrazione (Soggy Dog Recording Studio a Upwey, Victoria). Non solo lo hanno fatto ma contribuiscono con il loro talento strumentale a questi album, hanno anche aperto il mio occhi a nuovi concetti e mi ha aiutato a capire l’importanza di “andarsene”. spazio’ nella musica”.

Dopo aver supportato artisti come Boom Crash Opera, Russell Morris, Wendy Stapleton e The Chantoozies in Australia, Brendan ha pubblicato l’LP “On This”.

Fine Occasion’ nel 2017, che ha ricevuto ottime recensioni sia a livello locale che locale a livello internazionale.

 

https://www.brendanmcm.com

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%