Artisti Emergenti

Torpedo – “Hope, Dream”

today29 Ottobre 2023 10

Sfondo
share close

Il trio svizzero noise-rock/indus/post-punk/psych Torpedo ha presentato il nuovo singolo “HOPE | DREAM”.

Disponibile in digitale tramite la compilation digitale di Broken Clover Records “BCR Clippings #1”

“Come per proteggersi da un mondo caotico, Torpedo intreccia fili attorno al suo pubblico, racchiudendolo nel suo universo noise rock dagli echi psichedelici. Il trio crea così, durante le sue esibizioni dal vivo o in ascolto, una vera e propria esperienza sensoriale e mistica, che trasporta ed emoziona.”

Un paio di mesi dopo aver pubblicato il loro secondo album ‘Orpheo_ Nebula’ su LP e digitale tramite Broken Clover Records (Enablers, June Of 44, ecc.), l’affascinante trio svizzero noise-rock/post-punk/psicologico Torpedo ha collaborato nuovamente con il gruppo Etichetta con sede a San Francisco per un nuovissimo singolo chiamato “HOPE | DREAM”.

Questa nuovissima canzone è presente proprio ora nella prima compilation digitale in assoluto di Broken Clover Records chiamata “BCR Clippings #1” disponibile proprio ora per STREAMING GRATUITO su Bandcamp.

Fondato nel 2016 nella città di Losanna, i Torpedo erano allora composti da Carole Obère, alla voce e alla chitarra, Jérôme Diserens, al basso e alla tastiera, e le macchine come unici compagni. Il gruppo trae la sua energia fin dai suoi esordi in un universo industriale, post-apocalittico e grezzo che si avvicina alla no-wave e al kraut con un tocco di punk, pur aggrappandosi alla forza di una natura selvaggia portatrice di speranza.

Così, nel 2018, quando concepiscono il loro primo album in collaborazione a distanza con Antoine

Pfammatter alla batteria, il duo è fuggito dal loro ambiente urbano e opprimente, per nascondersi in una piccola casa sulla costa occidentale irlandese. Fu lì, di fronte all’Oceano Atlantico, al suono delle onde che si infrangono e del vento che fischia attraverso le finestre di una casa infestata da – senza dubbio – spiriti torturati, che i Torpedo registrarono il loro primo album “Sphynx”. Autoprodotto, è uscito nell’aprile 2019. Si sentono echi di Sonic Youth, Siouxsie & the Banshees e accenni di grunge.

Due mesi prima, il duo aveva incontrato Andries Hannaart. Tra il batterista olandese e il duo è amore a prima vista. Un fulmine che cade sulla batteria, integrandosi perfettamente con una voce che canta, mormora e sputa, riff di chitarra rumorosi, al limite del punk, linee di basso potenti e ammalianti e profonde atmosfere sonore cosmiche. Diventato un trio, il siluro ha trovato l’equilibrio perfetto. Questo è forse ciò che ha spinto il gruppo a registrare il secondo album all’inizio del 2020. Rifugiandosi nei loro locali, in un mondo appena confinato. Questo assurdo ambiente esterno diventa terreno fertile per lo sviluppo di un lavoro potente e salvavita.

Intitolato ‘Orpheo_ Nebula’, il pezzo rock’n’roll, noise e industriale costruito attorno a sei testi poetici, arriva ad approfondire un percorso artistico ultra coerente. Un approccio sincero che afferra le viscere ogni volta che ascolti, trasformando l’esperienza in un’avventura sciamanica, introspettiva e travolgente.

 

Bandcamp => https://torpedo-cyclope.bandcamp.com

Instagram => https://www.instagram.com/torpedo_band/

Facebook => https://www.facebook.com/torpedo.cyclope/

 

Scritto da: Matteo

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%