Artisti Emergenti

Radio Aftermath – “Grey Shapes”

today18 Ottobre 2023 47

Sfondo
share close

I britannici Radio Aftermath dipingono un’immagine vivida del tumulto interiore e della paura che i terrori notturni possono evocare con il singolo e il video di “Grey Shapes” con SODEH Records.

“Grey Shapes” di Radio Aftermath si pone come una composizione musicale dinamica e coinvolgente, che fonde perfettamente le robuste energie dell’hard rock con le sfumature evocative del post-punk, creando un viaggio uditivo coinvolgente. Iniziando con un riff imponente, intrappola immediatamente i sensi dell’ascoltatore, mentre la grintosa maestria della chitarra e una sezione ritmica trascinante creano un’atmosfera imponente che persiste ovunque.

Procedendo ulteriormente, la composizione si trasforma con grazia in un coro etereo, conferendo un’essenza ultraterrena all’arazzo sonoro. L’interazione tra voci atmosferiche e scintillanti effetti di chitarra evoca un’aura celestiale, approfondendo la risonanza emotiva della canzone.

Dal punto di vista dei testi, “Grey Shapes” scava nel regno dei terrori notturni, esplorando le esperienze inquietanti e inquietanti che possono emergere durante il sonno. I testi illustrano magistralmente il tumulto interiore e la paura che questi terrori notturni possono evocare, dipingendo un vivido quadro della psiche notturna.

Con una svolta inaspettata, il bridge della canzone si avventura nel cosmico, imbarcandosi in un’odissea uditiva. Questa sezione funge da momento di esplorazione musicale, con intricate melodie di chitarra e basso intrecciate con paesaggi sonori ipnotizzanti che trasportano l’ascoltatore in una dimensione alternativa.

“Grey Shapes” rappresenta un ottimo esempio dell’abilità di Radio Aftermath nel fondere perfettamente diversi generi musicali. Il risultato è una composizione che trova un equilibrio armonioso tra intensità e introspezione. Questa fusione unica di elementi musicali crea un’esperienza sonora senza pari, che lascia un segno indelebile nella psiche dell’ascoltatore.

Abbracciando il caos: fusione sonora di punk, agitazione elettronica e rock inno di Radio Aftermath

Entra nel mondo di Radio Aftermath, dove l’amore per il punk, i ritmi imbarazzanti e le urla impenitenti si scontrano con elettrizzanti elementi elettronici. Accompagnata da un batterista guidato dalla pura passione, questa band con sede a Leeds crea un’esperienza musicale accattivante come nessun’altra.

In tutto il loro catalogo, queste diverse influenze combattono per la supremazia, intrecciandosi per creare agili e inni canzoni rock alternative piene di riff colossali e hook indimenticabili. Il loro singolo di debutto, “Kiss from a Rebel”, ha acceso la scena nel maggio 2020 durante il picco del primo blocco dovuto al COVID-19. Questa è stata seguita dalle incisive uscite di “We Eat the Buffalo” (novembre 2020) e “Estranged” (febbraio 2021). Intraprendendo il proprio tour da headliner e supportando gli altri talenti del Leeds When They Riot alla fine del 2021, la band ha lasciato il segno nel circuito live.

Nel 2022, Radio Aftermath si è ritirato in studio, immergendosi nella registrazione e nel rilascio di nuova musica. May ha prodotto la tonificante “Cup of Coffee in the Big Time”, seguita rapidamente dall’enigmatica “Custom Made Lizard Shoes”. Il loro EP di debutto omonimo, una testimonianza della loro abilità creativa, uscì nell’ottobre dello stesso anno.

Mentre viaggiamo nel presente, Radio Aftermath realizza diligentemente il loro ultimo singolo, giustamente intitolato “Fetid”, mentre contemporaneamente scrive un nuovo EP la cui uscita è prevista per la fine del 2023. Preparati per le conseguenze, dove i confini sonori vengono infranti e la liberazione musicale prende scena centrale.

 

https://www.facebook.com/SodehRecords

 

Scritto da: Matteo

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%