Artisti

Mariano Casulli – “La Fine”

today10 Aprile 2024 9

Sfondo
share close

Needa Records presenta La fine, nuovo brano del cantautore pugliese Mariano Casulli prodotto da Molla e disponibile dal 5 aprile su tutte le piattaforme digitali (distribuzione Virgin) e in radio. Un brano introspettivo, che si interroga su una delle domande più frequenti: “Che cosa c’è dopo la fine?” e precisamente “A quale fine facciamo riferimento?”. Questo è un aspetto che l’artista lascia irrisolto: l’ascoltatore può lasciarsi coinvolgere dal brano e decidere liberamente a cosa attribuirlo.

ASCOLTA IL BRANO: https://ingrv.es/la-fine-hwo-k

“Cos’è la fine? Forse un nuovo inizio! E se fosse il buio, la conclusione di ogni cosa? Vorrei delle risposte. Le cerco incessantemente in quello che la vita mi passa, nel silenzio di uno spazio che è solo mio. La ricerca, quella sì, non ha fine, ma genera altre domande. Resto, così, cristallizzato in un moto che non può tradursi in attesa. Il cuore ha un sussulto. L’anima si ribella. Le mani tremano. La tua risposta non basta. Devo agire” – Mariano Casulli.

Il brano richiama inevitabilmente le sonorità dell’indie-pop italiano, con le chitarre elettriche che trasmettono irrequietezza ma allo stesso tempo sensualità con un sound piacevolmente distorto.

CREDITS 
Testo: Mariano Casulli
Musica: Mariano Casulli, Mirko Vicenti
Produzione: Molla
Mix: Niki Intini
Master: Niki Intini
Cover art: Mariano Casulli
Press: Seitutto Press

                                      CHI È MARIANO CASULLI?

“Ciao, sono Mariano Casulli. Vivo a Putignano ma sono di Noci, un paesino nella provincia di Bari. È il luogo dove ho iniziato e dove faccio musica. Dove ho preso lezioni di chitarra prima, batteria e canto poi. Con la musica ho fatto un patto d’amicizia vero: ad un certo punto ho pensato che era giunto il momento di restituirle tutte le emozioni che mi aveva donato fino a quel momento, e quindi ho iniziato a scrivere le mie prime canzoni. Racconto quello che vivo o quello che vedo nella quotidianità, senza dimenticare temi sociali importanti e delicati allo stesso tempo. L’amore, poi, è come il sale: dà sapore alla minestra”.

Mariano Casulli è un cantautore pugliese, della provincia di Bari. Suona la chitarra e la batteria. Si ispira ad artisti italiani ed internazionali come Tiromancino, Fabi, Cremonini, Dalla, De Gregori, Coldplay…ecc
Nel 2019 pubblica in maniera indipendente il suo primo singolo, “Ottobre”. Seguono “Scappi via” un brano accompagnato da videoclip musicale che parla di violenza di genere e “Silenzi a cui tornare”. Il 30 ottobre 2020 viene pubblicato il quarto e ultimo singolo, “Resilienza”: con questo brano Mariano viene individuato tra i 10 migliori singoli&video del 2020 pugliesi per la rivista “PugliaMusic”. Il 27 novembre 2020 esce il suo primo album di inediti, “Silenzi a cui tornare”, prodotto dalla Vinyl Sound di Noci e che vede la collaborazione di diversi musicisti: Alessandro Semeraro; Giacomo Monopoli; Pierfrancesco Trisolini; Giovanni Gentile e Adriano Laera.
Il 6 Dicembre 2022, a distanza di quasi due anni dall’ultima pubblicazione, esce il suo singolo “Sospesi, in bilico” prodotto dal produttore barese MOLLA, missato da Niki Intini e masterizzato da Salvatore Addeo.
L’8 Dicembre 2023 pubblica una canzone intitolata “Era solo un venerdì”, scritta da Pietro Cazzolla e prodotta con Niki Intini e Alessandro Semeraro.
Il 5 Aprile 2024 torna sulla scena musicale con un nuovo singolo per Needa Records, “La fine”, prodotto da Molla e distribuito da Virgin. Il singolo è accompagnato da un videoclip musicale prodotto e diretto dallo stesso Mariano Casulli con la partecipazione di Milena Rutigliano.

 

Instagram

Facebook

YouTube

Spotify

 

 

Scritto da: Matteo

Rate it
0%