Artisti Emergenti

Shonan – “Play Me Something”

today3 Febbraio 2024 5

Sfondo
share close

Dopo l’uscita del loro album Kriminals! nel 2021, gli Shonan sono pronti a farci ascoltare nuova musica con questo singolo intitolato Play Me Something per l’etichetta Rocketman Records, primo estratto da un EP in arrivo in futuro. La band è voluta uscire dal terreno tracciato con le pubblicazioni precedenti, rinnovando il proprio sound con un brano che unisce sonorità alternative rock e punk rock/pop punk a influenze più disparate che pescano tanto dall’hardcore quanto dallo shoegaze anni ’90.

“Abbiamo spesso riflettuto con le nostre canzoni sulla necessità di trovare qualcuno pronto ad ascoltare seriamente, a stabilire un vero contatto e confronto”, raccontano gli Shonan. “Play Me Something fa parte di quelle canzoni. Nella vita di tutti i giorni ci si scontra con chi tenta di controllare attraverso l’indifferenza. Molto spesso dietro a un “suonami qualcosa” si nasconde nient’altro che poco interesse. È in quei momenti che bisogna tentare di prendere una posizione, di smettere di credere alle promesse e alle lusinghe di chi al massimo ti vorrebbe controllare e tenere buono”.

 

Scritta, composta e arrangiata dagli Shonan
Registrata, mixata e masterizzata da Ettore “Ette” Gilardoni @ Real Sound Studio, Milano Artwork di Monica Lasagni (@monicatrequarti)

Gli Shonan sono:
Arcu – Chitarre, voce
Manu – Basso, cori
Dan – Batteria, cori

 

Gli Shonan nascono a Parma, in una stanza parecchi metri sotto terra, a febbraio 2011. In poco tempo scrivono abbastanza musica da potersi permettere di uscire da quella stanza e cominciare a fare concerti e scrivere un disco. Il sound è lo scontro tra punk e hard rock, i testi drammaticamente autobiografici, e la voglia di farsi sentire rende i concerti energici e coinvolgenti. L’attività live è costante fin da subito e porta la band in giro per l’Italia (opening act per The Casualites, Shandon, The Fire, Tropical Pizza Live, Giancane), nei club e sui palchi dei grandi festival estivi. Dopo la pubblicazione del disco Farewells & Pillows e dei due singoli Uh, Sha La La La! e Fall from Grace, il trio pubblica il singolo She’s a Wolf, e il secondo disco Kriminals! anticipato dai singoli Rocky Roberts e Suburban Hayez.
Ciò che anima la band è da sempre la necessità di dare un senso a ciò che accade nell’arco dei giorni e degli anni, di suonarlo e condividerlo con chi sente lo stesso bisogno; di dare una voce rumorosa a qualsiasi pensiero, di trasformare un concerto in una grande festa. Ma anche il bisogno di sognare a occhi aperti, nella vita e nei 20mq di una sala prove di campagna, scontrandosi con le proprie illusioni e disillusioni, e di suonare, suonare e suonare perché senza musica non si riesce a stare. Costruirsi le proprie regole e infrangerle, assistendo quotidianamente allo scontro tra ciò che si è e ciò che si vorrebbe essere. Tutto questo alzando il volume, perché così sentono bene tutti.

Sito ufficiale  |  Instagram  |  Spotify  |  YouTube  |  Facebook

 

Scritto da: Matteo

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%