Artisti Emergenti

Valentina Lupi – “Non Potevi Mancare Tu”

today26 Gennaio 2024 5

Sfondo
share close

Disponibile su tutte le piattaforme digitali (distribuito da ADA Music Italy) e in radio “Non Potevi Mancare Tu”, nuovo singolo di Valentina Lupi estratto dall’album “Madre non Madre” uscito lo scorso novembre per Romolo Dischi. Il brano, prodotto da Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion, I Hate My Village) ha come temi portanti il coraggio e l’evoluzione: quando arriva un attacco di panico la prima cosa da fare è respirare profondamente.

“Spesso i periodi difficili mettono alla prova i rapporti. Questa canzone è un inno all’amore, è un invito a non mollare mai e a ricordare tutti i momenti condivisi con la persona che si ama” – Valentina Lupi.

“Madre non Madre” è un’opera estremamente intima in cui Valentina Lupi si interroga e analizza i punti dove, in una donna, convergono l’essere Madre e Non Madre. L’album racconta dunque diverse storie che non riguardano solo la maternità poiché tutto ciò che nasce, che sia un’idea, un’opera d’arte, un figlio, un disco, tutto è generato da una “madre”. La nostra mente è una madre, le nostre mani, il nostro cuore. La creazione è la più stravolgente delle esperienze: generare nuova vita è un cambiamento drastico per una donna, è qualcosa di straordinario che può assumere toni mistici, tragici, o anche comici.

 

Valentina Lupi è una cantautrice e musicista che divide da sempre il suo cuore tra Velletri, in cui è nata (e vive), e Roma, città che l’ha accolta sin da quando, intorno alla metà degli anni 2000, ha iniziato a suonare in club poi divenuti leggendari: Il Locale, La Palma Club e Il Circolo degli Artisti.
Nel 2006 Valentina Lupi pubblica il suo primo album intitolato “Non voglio restare Cappuccetto Rosso” in collaborazione con Altipiani/GDM e distribuito da EDEL.
Il disco, registrato a Roma e masterizzato a New York da George Marino, è un concept album di dodici brani con testi intimi che parlano d’amore e delle piccole sfumature della vita.
L’album riceve riconoscimenti significativi: è in nomination per il Premio Fuori dal Mucchio ed entra nella rosa dei finalisti del Premio Tenco come “miglior album d’esordio”.
Dopo l’uscita del disco, Valentina intensifica la sua attività live suonando sui palchi dell’Heineken Jammin’ Festival, Festival Internazionale della Poesia di Genova, M.E.I. di Faenza, Novara Summer Festival e molti altri.
Nel 2007 vince la terza edizione della rassegna nazionale “Primo Maggio Tutto l’Anno” ed entra nel cast del Concerto del Primo Maggio, esibendosi a Piazza S. Giovanni davanti a centinaia di migliaia di spettatori.
Con la sua band è ospite del Festival delle Culture Giovani di Salerno, del Festival della Musica di Pinerolo e di “Venti di Erasmus” a Rimini, in cui suona in apertura dei Tiromancino, Afterhours e Bandabardò. A Roma si esibisce a Villa Celimontana, a La Palma Club con Nicky Nicolai, all’Auditorium Parco Della Musica, insieme a Stefano Di Battista e al Circolo degli Artisti, dove ormai è di casa.
Nel 2011 Valentina pubblica il suo secondo album “Atto terzo” per Ali Buma Yé! Records/Audioglobe.
Il disco pur confermando le sonorità pop/rock del primo lavoro, abbandona i testi introspettivi per dare spazio a brani di denuncia sociale.
Oltre all’intensa attività live che la porta anche ad esibirsi all’estero in Austria, a Vienna e Salisburgo e Lussemburgo per “Sunshine for Palestine”, Valentina, insieme al musicista e compositore Matteo Scannicchio, realizza la colonna sonora del cortometraggio su Enrico Berlinguer “Ritorno a casa”, ideato e diretto da Elisabetta Ranieri e Massimiliano Coccia.
Nel 2015 pubblica “Partenze intelligenti” (EP, Goodfellas Records/Goodfellas), scritto e prodotto insieme a Matteo Scannicchio e Maurizio Mariani. Il sound del disco riflette un cambiamento considerevole rispetto alle sonorità dei lavori precedenti, accogliendo i suoni vintage di rhodes, minimoog e vecchi pianoforti, ma anche le vibrazioni di bassi, chitarre e synth più vicini all’elettronica.
Nel 2023 Valentina Lupi annuncia il nuovo lavoro ‘’Madre non Madre’’ per l’etichetta Romolo Dischi, distribuito da ADA Music Italy e prodotto da Adriano Viterbini, membro fondatore dei Bud Spencer Blues Explosion e del super gruppo I Hate My Village, considerato tra i migliori chitarristi italiani.
Il 7 settembre Valentina Lupi pubblica il primo singolo “Ho visto Gesù” il cui video esce in anteprima per Repubblica.it e all’inizio di ottobre ‘’Pronta a ballare’’.
Dopo l’anteprima su Billboard Italia il 10 novembre esce “Madre non Madre”, il nuovo album di Valentina Lupi.

 

Sito

Instagram

Facebook

Spotify

 

Scritto da: Matteo

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%