On Air: Loading ...---

On Air: Loading ...---

The Foole

E’ in rotazione radiofonica il remix di "Don't Call it Love" di The Foole.
L’artista italo canadese ripropone il suo successo in una versione più fresca ed estiva.

The Foole è un artista e un concept. Nei tempi antichi, il Matto o il Giullare di Corte, sotto forma di intrattenimento, faceva anche dichiarazioni sociali e diceva verità sulla condizione umana. Nato per le strade di Hamilton, Ontario, Canada, questo polistrumentista mascherato pone l'accento esclusivamente sulla musica e sulle storie che racconta. Storie di amori perduti, sentimenti persistenti per le relazioni passate, lotte con la propria mortalità, infedeltà e qualche gioco allegro di cui tutti hanno bisogno per distrarre dalle visioni mondane e talvolta negative del mondo. Proprio come le ultime opere dei Beatles, non ci sono due canzoni uguali per umore, suono o storia, tranne che i suoni che senti sono stati scritti, eseguiti, progettati e prodotti dall'uomo dietro la maschera bianca con un piccolo aiuto dai suoi amici. di lui. L'album di debutto "...da questo punto di vista" pur essendo un disco dal suono assolutamente moderno, rende omaggio ai grandi artisti del passato e del presente; Beatles, Pink Floyd, Prince, Radiohead e David Bowie. Il primo singolo "Don't Call it Love" è una risposta a quando la persona che ami decide di andarsene, e loro dicono "ma io ti amo ancora"... chi resta indietro pensa... "se mi ami don't vorresti lasciare ", quindi" Non chiamarlo amore "è una canzone che potrebbe facilmente adattarsi a qualsiasi playlist che include grandi artisti come Adele e Coldplay, ecc. Ci sono brani di questo album che potrebbero essere difficili da ascoltare per alcuni, dalla bellissima ballata "Hey Suicide" che parla del suicidio come se fosse un personaggio o una persona. Poi c'è "The Fool", su un amico del famoso "Major Tom" nella canzone "Space Oddity", il Matto si lamenta con dolore "Mi manca il maggiore Tom, ora che se n'è andato ora" in omaggio alla perdita . del personaggio e dell'artista David Bowie che lo ha creato.

  • Visite: 206

Licenza SIAE n. 202000000154 - Licenza SCF n. 167/5/21

PAGE TOP